Avisbarberino


Vai ai contenuti

Diventa donatore di sangue


Chi decide di diventare donatore di sangue, stabilisce con il ricevente un patto di fiducia, di cui è intermediario il sistema trasfusionale.

I fondamenti di questo patto sono:

  • la responsabilità del donatore a garantire il proprio stile di vita e la propria storia clinica,
  • la professionalità del medico addetto alla raccolta, nel tutelarne la salute.



Come avviene la donazione di sangue:


1) Arrivo del Donatore - Il personale addetto all'accettazione consegna al donatore il comunicato informativo sull'AIDS e su altre malattie trasmissibili col sangue, insieme al modulo di consenso alla donazione. I nuovi donatori ricevono anche il modulo di iscrizione all'Avis.
Per poter donare occorre essere a digiuno, o aver fatto una colazione leggera a basi di frutta fresca, thè o caffè poco zuccherati fette biscottate, mai latte.


2) Firma del modulo-questionario di consenso alla donazione la compilazione e la firma di questo modulo, che contiene tutte le notizie riguardanti la salute del donatore, ed il consenso esplicito alla donazione, è prevista obbligatoriamente dalla Legge (L.107/90 e D.M. 26/01/01) . Una volta compilato e firmato, il modulo va consegnato al medico che effettuerà la visita medica.

3) Visita medica - la valutazione delle condizioni di salute, peso corporeo, età, pressione arteriosa ed emoglobina, operata nel corso di un colloquio riservato con il medico, aiuterà a stabilire l'idoneità alla donazione, ed a individuare quale tipo di donazione sia più indicata: sangue intero o aferesi. Dopo la visita medica viene effettuato il prelievo del sangue necessario per eseguire gli esami di laboratorio prescritti per accertare l'idoneità al dono. Costituisce un momento importante di medicina preventiva e di tutela della salute. Donare sangue infatti fa bene alla salute.

4) La donazione del sangue - accertata l'idoneità, il donatore effettua la prima donazione. Il prelievo di sangue è effettuato da personale sanitario qualificato. La procedura per il prelievo è semplce ed innocua, il materiale utilizzato è monouso, pertanto è evidente l'assoluta mancanza di rischio per il donatore. La durata media di una donazione è di 5 - 8 minuti. Al termine della donazione il personale dell'Avis consegna, se richiesto, il foglio giustificativo per l'assenza dal lavoro, oltre ad un buono per la colazione da effettuarsi al più vicino bar.





Torna ai contenuti | Torna al menu